Mononucleosi..aiuto

30 ottobre 2004

Mononucleosi..aiuto




Domanda del 27 ottobre 2004

Mononucleosi..aiuto


Buongiorno, al mio ragazzo è stata diagnosticata la mononucleosi, sono passati 45 giorni da quando ha manifestato i primi sintomi. Ora è guarito ma io temo di essermi contagiata, data l'intimità. Volevo chiedervi: è inevitabile che questa malattia, presa da adulti, abbia sintomi pesanti? Sono molto in ansia perchè a dicembre mi devo laureare, non saprei cosa fare se mi ammalassi!!
Risposta del 30 ottobre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Intanto può cominciare col sottoporsi al test sirologico per togliersi ogni dubbio. Anche da adulti non è detto che la sintomatologia debba essere pesante, anzi il virus potrebbe già essere Suo "ospite" senza che Lei neanche se ne sia accorta. La malattia è diffusissima nella popolazione, ma, come vede, non è fonte di allarmi, si rassereni.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Pertosse
Malattie infettive
10 settembre 2018
Patologie
Pertosse
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Malattie infettive
19 agosto 2018
Libri e pubblicazioni
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi