Mononucleosi: contagiosa per quanto?

01 novembre 2006

Mononucleosi: contagiosa per quanto?




29 ottobre 2006

Mononucleosi: contagiosa per quanto?

Per quanto tempo dopo la scomparsa dei sintomi della mononucleosi rischio di contagiare il mio fidanzato e i familiari? C'è un modo per avere la certezza di non essere contagiosi, esami particolari o anche solo l'osservazione del corpo? Grazie mille

Risposta del 01 novembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Gentile signorina,
le dico subito che la saliva di un soggetto che ha avuto la Mononucleosi contiene il virus, non di continuo, per mesi o a volte per anni.
Ma lei non si deve allarmare, perchè deve sapere che la maggior parte delle infezioni da EBV decorronono senza sintomi, e che la maggiior parte della popolazione viene a contatto col virus in età infantile.
Questo vuol dire che le persone che la circondano probabilmente sono già immuni. Qualora ciò non fosse, sappia anche che solo un terzo delle infezioni in età adulta sfociano nella malattia conclamata.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube