Muco con e senza feci

07 gennaio 2015

Muco con e senza feci




03 gennaio 2015

Muco con e senza feci

Gentilissimo dottore, le scrivo di nuovo per un ulteriore chiarimento. In realtà, avrei voluto rispondere al precedente post, ma mi pare che non sia possibile.
Le scrivevo per un problema intestinale che dura da più di un mese e che si è manifestato con feci molli, meteorismo, dispepsia e muco, anche senza evacuazione di feci. Rispetto alla possibile diagnosi di colon irritabile del mio gastroenterologo lei mi ha risposto "Considerando i sintomi che descrive, mi sembra di poter essere d'accordo con il suo gastroenterologo. In effetti, anche nel cosiddetto colon irritabile si riscontra spesso emissione di muco. Tuttavia, poichè il muco può essere anche espressione di una infiammazione, se il fenomeno persiste, è opportuno eseguire almeno una rettoscopia, proprio per escludere una eventuale forma infiammatoria, che richiederebbe una terapia diversa. " Mi chiedevo, i valori normali di VES e PCR, e sopratutto l'assenza di clprotectina fecale non dovrebbero essere sufficienti già di per se' ad escludere un problema infiammatorio (solo ferritina alta a 330, ma mi è stato detto da più medici che da sola, senza altri indici infiammatori non ha significato)? E in ogni caso, cosa si intende per problema infiammatorio?Mi scusi se sono stata insistente, ma sono letteralmente terrorizzata dalle malattie croniche intestinali (come il morbo di Chron) e il mio medico era stato abbastanza rassicurante sul punto proprio in virtù dell'assenza di indici infiammatorio negli esami effettuati. In ogni caso, sto seguendo da 10 giorni la terapia con Duspatal che mi è stata prescritta e la situazione è migliorata, il meteorismo è diminuito, le feci sono più formate, noto sempre del muco sulla carta dopo l'evacuazione, ma in quantità minori.
La ringrazio nuovamente per l'attenzione e la disponibilità.

Risposta del 07 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Tutto, quello che dice è corretto e sono d'accordo con il suo medico. Gli indici infiammatori sono negativi e lei sta subìto meglio con un semplice antispastico. Continui così e non si preoccupi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube