Nesso fra battiti del cuore e pressione alta

07 maggio 2006

Nesso fra battiti del cuore e pressione alta




03 maggio 2006

Nesso fra battiti del cuore e pressione alta

Spett. le Dica 33! Egregio Dottore, ho 33 anni. Sono alto 1. 80 per 77 kg, non fumo e ho fatto quasi sempre sport, ultimamente praticavo la corsa ma in maniera troppo "pesante" infatti ora ho deciso di fare fotting in maniera blanda. Le mie pulsazioni a riposo durante le 24 ore in condizioni di vita abituale si assestano sui 60 battiti al minuto. Pochi giorni fa ho misurato la pressione in una farmacia e ( premetto che sono partito da casa già agitato per il pensiero che stavo andando a misurare la pressione ) appena entrato l'ho subito misurata riscontrando: mass. 158 - min. 98 e pulsazioni al minuto 111. Considerando che oltre a essere nervoso sono anche abbastanza emotivo ( per tanti motivi concreti che mi hanno portato ad esserlo ), la farmacista dopo tre minuti me l'ha misurata nuovamente, quetsa volta: mass. 140 - min. 86. Uscito da questa farmacia ho preso la macchina e sono andato in un'altra dove mi è risultata: mass. 155 - min. 70 e battiti al minuto 98. A distanza di mezz'ora in una terza farmacia ( anche qui l'ho misurata appena entrato e davanti ad altre persone ) avevo: mass. 140 - min 88. Ora prendendo in considerazione il fatto che ero già agitato quando sono partito da casa perchè stavo andando a misurare la pressione, che sono un pò emotivo, che da sei mesi sto subendo un forte stress emotivo, volevo chiederLe se le 111 pulsazioni al minuto ( in farmacia ! ) hanno contribuito alla pressione alta e di conseguenza le mie 60 pulsazioni min. in condizioni normali ( anche fuori casa ) corrispondono ad una pressione più bassa oppure no. Le sarei molto grato se oltre a questa risposta specifica sulla correlazione tra battiti e pressione esprimesse un suo parere in generale sulla mia situazione ( non chiedo consiglio al mio medico curante perchè oltre a essere meno preparato di voi non è neanche disponibile al dialogo e alle spiegazioni ). Mi scuso se con la lunghezza della presente le ho arrecato disturbo e la ringrazio davvero per la gentile risposta. Cordiali saluti.

Risposta del 07 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Egregio signorew,
vi è senz'altro una correlazione tra frequenza cardiaca e Ipertensione arteriosa, ma soprattutto nel senso che entrambe vengono aumentate da stimoli emotivi, e la pressione arteriosa attraverso certamente l'aumento della quantità di sangue pompato in circolo, ma anche attraverso la vasocostrizione che riduce il letto arterioso.
Sicchè lei, per sapere se è o no affetto da Ipertensione, dovrebbe dotarsi di un apparecchio casalingo e misurarsi frequentemente la PA 'sì da acquisire dimestichezza con tale operazione, riducendo al minino l' Influenza dell'emotività sui valori ricercati. Insomma frequenza a 60 non equivale sicuramente a normale pressione arteriosa.
La saluto cordialmente.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube