Nodulo tiroideo e carenza di ferro

29 maggio 2015

Nodulo tiroideo e carenza di ferro




24 aprile 2015

Nodulo tiroideo e carenza di ferro

Ho una tiroide normofunzionante (valori TSH, FT3, FT4 buoni), ma con presenza di un nodulo di 22x11 mmm (aumentato nel corso di due anni, quando era di 16x10 mmm). L'ultimo agoaspirato, fatto un bel po' di anni fa, risultava negativo. Le recenti analisi del sangue hanno però evidenziato una notevole carenza di ferro con emoglobina, ematocrito, valore globulare e ferritina bassi, anche se non eccessivamente (buona invece la sideremia). Gli anticorpi anti perossidasi (analisi che non avevo mai fatto finora) sono anch'essi segnati con l'asterisco (esito: 10, 15 IU/ml; valore di riferimento: 0-3, 2). Potrebbe essere un caso di anemia perniciosa o mi devo preoccupare, anche in virtù del fatto che il nodulo sia aumentato e potrebbe essere qualcosa di più grave??? Devo ripetere l'agoaspirato??? Non ho mai preso l'eutirox, perché la tiroide è sempre stata buona e quando ho provato a farlo per cercare di ridurre il nodulo ho dovuto subito sospendere a causa della forte tachircardia che mi comportava la sua assunzione. Grazie mille!

Risposta del 29 maggio 2015

Risposta a cura di:
Dott. GIORGIO GRANI


Cara paziente,

i due problemi che riporta (nodulo tiroideo ed Anemia da verosimile carenza marziale) molto probabilmente non sono correlati fra loro.

Gli anticorpi anti-perossidasi sono suggestivi di una Tiroidite di Hashimoto che può essere tenuta sotto controllo periodico.

Sulla necessità di ripetere l'agoaspirazione non posso esprimermi: questa decisione può essere presa con il suo medico, che conosce i suoi dati anamnestici, clinici, ecografici e citologici (in definitivita, la sua storia e quella del suo nodulo ).

Saluti.


Dott. Giorgio Grani
Medico Ospedaliero
Specialista in Endocrinologia, Diabetologia e malattie del ricambio
Roma (RM)

Ultime risposte di Diabete tiroide e ghiandole


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube