Nodulo tiroideo ed assunzione eutirox

01 gennaio 2013

Nodulo tiroideo ed assunzione eutirox




27 dicembre 2012

Nodulo tiroideo ed assunzione eutirox

Gentile dottore,
sono una donna di 37 anni (con madre e cugine da parte di madre operate con asportazione della tiroide ), a cui è stato diagnosticato un nodulo alla tiroide
Analisi tsh 2, 85, ft3 3, 70, ft4 13, 0, tireoglobulina 0, 30, calcitonina 0, 98, AbTg neg, AbTPO neg.
Ecografia Lobo destro 15x16x31mm con nodulo occupante ¾ del lobo, isoparenchimale di circa 15mm di DL con vascolarizzazione moderata.
Lobo sinistro 12x15x13mm ad eco struttura rispettata.
Asse tracheoesofageo rispettato, indenni catene laterocervicali e ghiandole salivari.
L’ endocrinologo mi ha consigliato di eseguire l’ agospirato e di prendere eutirox 75 per abbassare il tsh in modo da stabilizzare il nodulo e bloccare la crescita. La terapia è necessaria anche se i valori ormonali sono nella norma? Si deve fare per tutta la vita?
Ringrazio anticipatamente per risposta e porgo cordiali saluti.

Risposta del 01 gennaio 2013

Risposta a cura di:
Dott. ROBERTO MELLA


Buonasera, sicuramente concordo nell'eseguire l'agoaspirato della lesione nodulare riscontrata alla ecografia; per quanto concerne la terapia con eutirox a scopo antigozzigeno, nel suo caso è stata intrapresa per abbassare il TSH ed evitare una crescita del nodulo nel tempo; è una terapia che non sempre dà i risultati attesi e sulla quale spesso ci sono linee di pensiero differenti.

Dott. roberto mella
Medico Ospedaliero
Specialista in Medicina interna
Novara (NO)

Ultime risposte di Diabete tiroide e ghiandole

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa