Oligozoospermia e teratozoospermia

17 aprile 2006

Oligozoospermia e teratozoospermia




14 aprile 2006

Oligozoospermia e teratozoospermia

A seguito spermiogramma ho riscontrato i seguenti valori: N spermatotozooi: 6. 000. 000/ml N totale spermatozoi per eiaculo: 18. 000. 000/ml N cellule rotonde: 800. 000/ml Motilità dopo 60 min:53% spermatozoi grado a:36%; b:14%; c:3%; d: 47% Motilità dopo 120 min: 50% Spermatozoi grdo: a:30%; b:17%; c:3%; d:50% Morfologia (criteri stretti Kruger): Forme normali: 9% Forme anormali: 91% Le chiedo se, come mi pare, debba preoccuparmi molto; se ci sono farmaci che possano migliorare i miei valori; quali possano essere le modalità di procreare alla luce di quei valori (inseminazione artificiale, fertilizzazione in vitro. . . ) e le possibilità di riuscita.

Risposta del 17 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. RENZO BENAGLIA


Gentile Utente, il quadro seminale è certamente alterato e per cercare di capire se esistono o meno cause correggibili all'origine di questi dati è certamente effettuare una visita Andrologica.
Non è mai sufficiente un esame seminale per giudicare la fertilità di un uomo per cui il Collega che la vedrà le chiederà di certo di ripeterlo.
Se proprio non dovessero emergere problematiche andrologiche meritevoli di trattamento (infezioni occulte, varicocele etc) terapie mediche certamente efficaci mi creda non ne esistono ancora e allora, in base a vari parametri i Ginecologi decidono qual'è la procedura di procreazione medicalmente assistita più idonea per la coppia.

Un sincero augurio

Dott. renzo benaglia
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
BERGAMO (BG)

Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube