Oppressione nella zona sterno

16 dicembre 2014

Oppressione nella zona sterno




11 dicembre 2014

Oppressione nella zona sterno

Sono un uomo di 76 anni. Da alcuni mesi soffro di un disturbo da me finora attribuito alla recente applicazione di pacemaker per bradicardia. E' stato appurato nei giorni scorsi che il disturbo da me lamentato nulla ha a che vedere con il funzionamento del pacemaker e con lo stato del cuore che, secondo il cardiologo, non mostra alcuna anomalia.
Il disturbo di cui sopra consiste in una dolorosa stretta che sembra pulsare e che opprime per circa 30 sec. la zona dello sterno. Questo si verifica per 5/6 volte al giorno anche, e soprattutto in momenti di riposo e in assenza di sforzo.
Ricordandomi che all'età di 15/16 anni mi prendeva spesso una fitta passeggera ma dolorosa in mezzo al petto, nella stessa zona dello sterno, mi domando se si possa trattare dello stesso disturbo. All'epoca ritenevo infatti fosse un dolore di origine reumatica che in effetti compariva saltuariamente stando a lungo seduto, a riposo. (ad es. in una sala cinematografica).
Un commento dello specialista mi sarebbe particolarmente gradito. Ringrazio anticipatamente
Franco

Risposta del 16 dicembre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo che sia proprio come dice lei (e come dice il cardiologo ). Il suo dolore non è di tipo cardiaco, ma è molto probabile che provenga dalle strutture della parete toracica: sterno, coste, colonna vertebrale.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube