Orchidopessi

31 marzo 2006

Orchidopessi




28 marzo 2006

Orchidopessi

Buonasera, vorrei sapere il suo parere a questo riguardo: come mai alcuni materiali presenti sul web a carattere medico informativo sconsigliano l'intervento di fissazione del testicolo allo scroto( orchidopessi se non sbaglio) ed altri lo indicano come un intervento di routine? Grazie

Risposta del 31 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Un conto è la fissazione di un testicolo mobile che richiede una attenta valutazione clinica prima di decidere la strategia terapeutica che può anche essere di tipo chirurgico. Altro è un'orchidopessi che si propone quando si è in presenta di un testicolo ritenuto in addome, non normalmente disceso nella borsa scrotale e che è rimasto tale anche dopo una terapia di tipo farmacologico. Oggi si cerca di riposizionare, a livello della borsa scrotale, un testicolo ritenuto al massimo entro il secondo anno di vita nel tentativo di evitare le possibili e frequenti alterazioni della qualità del liquido seminale che altrimenti si possono verificare. Su questo tipo di problematiche, se desidera avere più informazioni, le consiglio anche la lettura del manuale, scritto in modo chiaro e facile dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma. Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube