Otorinolaringoiatria

15 febbraio 2005

Otorinolaringoiatria




Domanda del 11 febbraio 2005

Otorinolaringoiatria


Salve, la mia domande è cosè l'edema nasale? Qualè la terapia migliore per curarlo? E sopratutto se il soggetto interessato contratto da edema, già assume una terapia costante di farmaci per cure ansiolitiche, l'assunzione dei farmaci per la cura dell'edema portano a quali controindicazioni? Quale è il modo corretto per assumere entrambe le tereapie?
In attesa di vostre risposte ringrazio e saluto.

Risposta del 15 febbraio 2005

Risposta di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


L'edema nasale mono o bilaterale è u'ispessimento della mucosa nasale dei turbinati e può essere di origine allergica e discontinua o di origine neurovegetativa in genere continua, tutto l'an no ma con alternanze nella giornata e presente quasi sempre nelle ore notturne.

Inizialmente si può provare con uno sprayi cortisonico nasale come l'aircort (unapplicazione al dì la mattina per un periodo variabile di uno o piu' mesi) ed eventualmente con un vasocostrittore tipo Otrivin pediatrico una sola volta la sera prima di coricarsi.


Se ciò non dovesse risolvere non rimane che la terapia chirurgica mediante laser per ridurre i turbinati ed al primo intervento si potrebbe già avere una buona risoluzione del problema di un 70-80 % .

Dott. alessandro romano
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
Specialista attività privata
ROMA (RM)

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Potrebbe interessarti