Palpitazioni ed extrasistole frequenti

28 novembre 2015

Palpitazioni ed extrasistole frequenti




24 novembre 2015

Palpitazioni ed extrasistole frequenti

Salve. Recentemente e in passato ho sofferro di extrasistoli isolate, probabilmente dovute all'Ansia.
In questi giorni però mi sono tornate molto frequentemente, e ad esse sono associati vari sintomi, tra cui palpitazioni, debolezza generale, vampate di calore, sbandamenti e difficoltà nel prendere sonno. Non sono mai svenuto.
Sono un tipo molto impressionabile e questa cosa non fa che aumentare la mia apprensione. Al mattino appena sveglio non ho nulla di tutto ciò ;, ma già all'interno di una situazione " stressante" o sotto sforzo mi prendono queste specie di crisi. Se misuro la frequenza in questi momenti scopro che i battiti non sono altissimi (80-90 bpm) ma vi sono parecchie interruzioni.
Ho da poco cominciato a frequentare una nuova scuola e non so se questo possa inconsciamente provocarmi Ansia psicosomatica o altro, ma posso assicurarle che non erano giorni in cui mi sentivo ansioso e questi sintomi mi sono comparsi gradualmente fino ad oggi. Problematiche cardiache non ne ho mai avute (non ho mai fatto un holter perché il mio medico non lo riteneva necessario ma l'ultimo ECG di tre mesi fa non ha mostrato assolutamente nulla, così come pure gli esami del sangue con i valori della tiroide e del potassio ), anche se in compenso in famiglia mia madre e mia nonna hanno problemi relativi alla valvola. Soffro d'Asma bronchiale. Quel che vorrei chiederle è se queste extrasistoli possano causarmi problemi e se eventualmente dovrei smettere di mangiare qualcosa per evitare di favorirne la comparsa dato che anche se non fumo nè bevo caffè ;, fino a qualche mese fa penso di aver abusato di alcool in eccesso. Purtroppo mi piace anche mangiare e dunque non sto molto attento alla mia linea. Grazie per l'eventuale risposta.

Risposta del 28 novembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Per poter dare un giudizio su delle aritmie, è necessario che vengano registrate in un elettrocardiogramma. Quindi le consiglio di chiedere di nuovo al suo medico di prescriverle un Holter, sperando che nel giorno dell'esame le extrasistoli compaiano.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube