Pancreas addensato

29 luglio 2014

Pancreas addensato




27 luglio 2014

Pancreas addensato

Il 24. 07. 2014 ho fatto un'ecografia addominale per una sensazione di dolenzìa che da alcuni mesi avverto all'altezza del quadrante superiore destro. Dall'esame è emerso che ho il pancreas addensato, di dimensioni regolari; prostata a contorni regolari, finemente disomogenea, con calcificazione periuretrale. Gli altri organi, i vasi sanguigni e le vie biliari sono regolari per dimensioni, forma e struttura e non sono visibili calcoli. Io conduco una vita normale e curo l'alimentazione senza tanti stravizi. Vi chiedo: cosa significa pancreas addensato? quali ne sono le cause? ci sono accertamenti più precisi da fare in questi casi per valutare il danno e la funzionalià dell'organo? ci sono delle terapie o altre strade per migliorare la situazione? che controlli bisogna fare nel tempo e a che cadenza? che possibili evoluzioni ha questa patologia?
Vi ringrazio anticipatamente per le informazioni che spero vogliate darmi.
Un saluto.
Raffaele

Risposta del 29 luglio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Quella di pancreas addensato non è una definizione comune. Probabilmente l'ecografista ha notato un aumento degli echi che " rimbalzano " dal tessuto pancreatico. L'esame che in questo caso permette una diagnosi più precisa è la risonanza magnetica. La metta in programma, poi vedremo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube