Pap test esocervicite

05 giugno 2021

Pap test esocervicite


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


01 giugno 2021

Pap test esocervicite

Salve ho ritirato l'esito del mio pap test ed è negativo per lesioni intraepiteliali o per malignità ma segnala la presenza di esocervicite. Il mio ginecologo mi ha prescritto una terapia con tiagin ovuli per due volte a mesi alterni per 10 giorni. Poiché io e mio marito stiamo provando ad avere un altro figlio vorrei capire se questa infiammazione ostacoli il concepimento e se dovrei preoccuparmi. È preoccupante come cosa? Non ho sintomi. Grazie

Risposta del 05 giugno 2021

Risposta a cura di:
Dott. PIERGIORGIO BIONDANI


Gentile signora,
si tratta di una situazione infiammatoria a carico della testa dell'utero, che, data l'assenza di problematiche relative al virus del papilloma, come escluso dall'esito del papa test, non presenta particolari motivi di preoccupazione.
Per ulteriore approfondimento potrebbe completare il quadro con un tampone vaginale e cervicale per un più approfondito studio della flora batterica locale ed, eventualmente, una terapia mirata, anche in vista di un possibile concepimento.
Di per sè, comunque, lo stato infiammatorio non dovrebbe costituire un'ostacolo di particolare rilevanza all'inizio di una nuova gravidanza.
Cordiali saluti
dott. Piergiorgio Biondani.

Dott. Piergiorgio Biondani
Specialista attività privata
Specialista in Medicina generale
Specialista in Psichiatria
Bussolengo (VR)


Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Dieta sana, meno complicazioni in gravidanza
Salute femminile
27 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Dieta sana, meno complicazioni in gravidanza
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Salute femminile
21 maggio 2021
Sintomi
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni
Salute femminile
18 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni