Papilloma e protezione col preservativo

25 novembre 2020

Papilloma e protezione col preservativo


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


21 novembre 2020

Papilloma e protezione col preservativo

Buongiorno, Negli ultimi 3 anni sono rimasto senza compagna fissa e ho avuto diversi rapporti con partner femminili più giovani (fino a 25 anni, io ne ho 41) comunque protetti dal preservativo, anche nei cosiddetti "preliminari". In queste occasioni - scusate se entro nel dettaglio- do dei baci sulle labbra ma non pratico sesso orale, lo ricevo e basta. Ora, ho letto recentemente che il prservativo, anche se correttamente indossato, non protegge da alcune malattie quali il papilloma. Purtroppo - apro un inciso- l'informazione su queste "eventualità" è piuttosto scarsa. Mi chiedo se possa essere stato infettato (anche se non ho bruciori, fastidi o piaghe di alcun tipo) o che probabilità ci sia e se il mio comportamento possa essere stato a rischio per una futura partner stabile, cha, a questo punto, vorrei tutelare. Le ragazze non erano prostitute, ma comunque per almeno un paio di esse so che a loro piace cambiare partner frequentemente.

Risposta del 25 novembre 2020

Risposta a cura di:
Dott. PIERGIORGIO BIONDANI


Gentile signore.
come lei ha correttamente riscontrato, il profilattico può proteggere da numerose malattie sessualmente trasmissibili, ma non dal papilloma virus.
Si tratta infatti di un virus che sostanzialmente infetta tutta l'area ano-genitale, non solostrettamente l'asta del pene e la vagina.
Pertanto la trasmissione è possibile con contatti genitali ed anche oro genitali, indipendentemente dal profilattico.
Per quanto concerne i sintomi, questi sono sostanzialmente spesso assenti e pertanto è impossibile valutarne soggettivamente la presenza o meno. Unica eccezzione, talvolta, la formazione di condilomi, vale a dire escrescenze carnee a livello genitale sia maschile che femminile.
Per concludere pertanto è possibile, in linea generale che lei possa essere stato infettato, e che possa eventualmente trasmettere il virus ad una futura partner.
Cordiali saluti
dott. Piergiorgio Biondani.


Dott. Piergiorgio Biondani
Specialista attività privata
Specialista in Medicina generale
Specialista in Psichiatria
Bussolengo (VR)

Ultime risposte di Sessualità

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa