Parere su tac massiccio facciale e spirometria

03 settembre 2012

Parere su tac massiccio facciale e spirometria




27 luglio 2012

Parere su tac massiccio facciale e spirometria

Gentilissimo dottore, la prego di darmi un suo parere sul mio caso che le sto per esporre poiché l’otorino con il quale ho fatto la mia prima visita (e che mi ha proposto di fare questi accertamenti) sarà fuori per un mese e io sono un po’ ansiosa di sapere, perciò confido in lei.
Sono più di una decina di anni che soffro di rinite allergica (nel periodo della fioritura prevalentemente a causa di ulivo e graminacee, ma gli starnuti si manifestano anche in altre occasioni) e ho sempre eseguito la cura di antistaminici prescritti dal medico curante. Solo ora perà mi sono rivolta dall’otorino perché ho avvertito dei peggioramenti sia durante il periodo allergico (occlusione al naso e manifestazione anche di un attacco asmatico che ho curato con cortisone sia a pastiglie che a spray) sia durante il periodo invernale quando entravo in contatto con il cloro della piscina (poiché l’occlusione al naso e gli starnuti si presentavano solo la sera in cui avevo praticato questo sport, perduravano la notte e cessavano come se nulla fosse accaduto l’indomani mattina al risveglio).
L’otorino dopo avermi visitata non ha espresso nessun parere ma mi ha prescritto una TC massiccio facciale e la spirometria con i seguenti risultati:
TC: deviazione dx convessa del setto nasale; presenza di conca bullosa a sn; ispessimento della mucosa di rivestimento dei turbinati nasali inferiori; normotrasparenza dei seni paranasali e delle celle etmoidali; ipoplasia dei seni frontali.
SPIROMETRIA: normale (se ha bisogno di maggiori dettagli chieda pure).
Non sono competente dei termini tecnici medici quindi le chiedo la gentilezza di chiarirmi lei le idee su ognuna delle cose risultate dalla tac e se può comunque dare un parere da esperto sulla possibile cura da fare, anche se so che senza visitarmi le può risultare difficile.
PS: le se dovesse servire, ho 25anni.
La ringrazio per l’attenzione, saluti.
Beatrice

Risposta del 05 agosto 2012

Risposta a cura di:
Dott. FRANCESCO GEDDA


La lettura del referto di una TAC e della spirometria non consente di porre una diagnosi, nè - tanto meno - di prescrivere una terapia. I referti dei due esami che ha effettuato consentono solo di affermare che la malattia è limitata al naso, senza significativo interessamento dei seni paranasali. Può tranquillamente attendere il ritorno del collega per sottoporgli gli esamii.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
Torino (TO)
Risposta del 03 settembre 2012

Risposta a cura di:
Dott. CARLO GERUBINO


sono perfettamente d'accordo con il collega, è ovvio che il problema nasale esiste e quindi va affrontato.

Dott. carlo gerubino
Casa di cura convenzionata
Specialista in Otorinolaringoiatria

Ultime risposte di Orecchie naso e gola

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa