Paroxetina e freni inibitori

23 ottobre 2014

Paroxetina e freni inibitori




22 ottobre 2014

Paroxetina e freni inibitori

Gentili medici,
sono un uomo di 34 anni. Io soffro, molto probabilmente, di fobia sociale. Per questo " male" ;, vivo una vita isolata e piena di paure. Inoltre, sono senza lavoro. A causa di tale problema, ho pensato di rivolgermi ad uno psichiatra però ;, c'è qualcosa che ancora mi frena. Una delle mie maggiori paure è questa: che il farmaco (presumo la paroxetina ), mi induca a compiere azioni che non attuo sia per freni morali sia perché contrari alla mia volontà ;. Tenga presente che per non compiere tali atti " immorali" richiedo spesso il controllo da parte di una persona di fiducia. Dunque, come può ben intendere, anche l'ossessione di ciò che potrei fare io, oltre al timore degli altri, mi affligge. La mia domanda, probabilmente sciocca, sulla pericolosità del farmaco nasce dall'idea che i suoi principi attivi allenterebbero i miei freni inibitori facendo anche svanire certe forme ossessive per le quali trovo, comunque, rassicurazioni. Temo di non avere speranze. Ho paura che, tra qualche anno, mi ritroverò solo, senza lavoro a chiedere l'elemosina. È il mio incubo in una società come questa, spietata, sempre pronta a giudicare e a scartare chi non ha un rispettabile curriculum. Io vorrei smettere di essere un hikikomori e, anche grazie ad una certificazione psichiatrica, vorrei entrare nel mondo del lavoro. Ma i tempi sono bui!
Scusandomi per il disturbo, e aspettando una vostra gradita risposta, vi saluto molto cordialmente.

Risposta del 23 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente le sue idee attuali nascono dalla malattia ed è su queste che gli SSRI possono aiutarla ma certo le serve in contemporanea un approccio psicoterapico che la aiuti nel percorso. Si rivolga al CIM di zona dove ci sono ottimi professionisti che la potranno seguire
buona giornata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube