Pastiglia per ipertensione

13 luglio 2005

Pastiglia per ipertensione




04 luglio 2005

Pastiglia per ipertensione

gentili signori. . . Prendo mezza pastiglia di Inderal al mattino ed un quarto alle ore 16, per ipertensione (180-90) di un anno fa. Ad aprile di quest’anno, il cardiologo ha ridotto la mezza pastiglia del pomeriggio ad un quarto poiché la pressione si era stabilizzata sui 119- 68 (attuale. . . ) La prossima visita di controllo dal cardiologo è per l’anno prossimo ed il mio medico curante è attualmente in ferie. A me sembra che la pressione sia un po’ troppo bassa: ho 54 anni peso 54 kg e sono alta 158. Va bene così o devo richiedere un appuntamento dal cardiologo ? Non ho sintomi se non qualche vago giramento di testa raro… Grazie e cordiali saluti Maurizia

Risposta del 13 luglio 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


la regola, in questi casi, è di mantenere sotto controllo la pressione con il minor dosaggo del farmaco. Provi a dimezzare anche la mattina e controlli di non superare il valore che le ha consigliato il cardiologo, senza andare in Ansia. Si doti semplicemente di un misuratore di buona qualità, da polso, ma non esageri con le misurazioni, comunque sempre alla stessa ora. saluti

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube