Paura del diabete

11 febbraio 2007

Paura del diabete




08 febbraio 2007

Paura del diabete

Mio figlio di 15 anni a novembre 2006 pesava 118 kg. con un altezza di 1, 80, è sempre stato un po' robusto ma durante la scorsa estate si è preso circa 15 kg. pertanto l'ho convinto a praticare una dieta. Gli esami del sangue effettuati presso un centro per l'auxologia ed il diabete a novembre hanno dato i seguenti risultati (che secondo i riferimenti sembrano nella norma): emoglobine Glicate 5, 2% (3, 8 - 5, 8 ) CORTISOLO 5 (4, 3 - 22, 4 am) FT3 3, 23 (1, 8 - 4, 20) FT4 12, 5 (8 - 19) TSH 1, 630 (0, 4 - 4) ACTH 13, 6 (6 - 57) insulina T 25 (3 - 25) insulina t 115 anti IA2 RIA 0, 01 (ANTICORPI ANTI -TIROSINA FOSTATASI) ANTI-gad65 ria 0, 01 (ANTICORPI ANTI ACIDO GLUTAMMICO DECARBOSSILASI) ALT GOT 17 ALT GPT 25 GGT 17 TRIGLICERIDI 101 COLESTEROLO HDL 28, 00 (SEGNATO INFERIORE) PROFILO GLICEMICO GIORNALIERO GLUCOSIO ORE 95 GLUCOSIO ORE 91 PRECISO CHE HA EFFETTUATO IL PRELIEVO A DIGIUNO POI HA BEVUTO DEL GLUCOSIO E HA EFFETTUATO UN PRELIEVO DOPO DUE ORE Inoltre nell'esame emocromocitometrico viene evidenziata la microcitosi 81, 6 già oggetto di indagine (da mancanza di ferro) A seguito di dieta di 2400 calorie (elaborata da dietista del predetto centro) da natale ad oggi mio figlio ha perso 8 kilogrammi ma da un paio di settimane non perde neanche un ettogrammo. Inoltre preciso che è piuttosto sedentario. Pratica per due ore la settimana pallavolo. Lamenta spesso crampi anche notturni e dolori ai piedi. Vorrei chiederLe se mio figlio è diabetico o rischia di diventarlo, quali accorgimenti è possibile mettere in atto per evitarlo?? Inoltre la dieta dovrebbe essere ridotta?? Faccio presente che in famiglia nessuno è diabetico e solo io sono sovrappeso nonostate l'iperdiroismo. La ringrazio e distintamente la saluto. Maria Luisa

Risposta del 11 febbraio 2007

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE CANALI


Da quanto Lei riporta, interpretando al meglio i dati(le 2 glicemie si devono interpretare una a digiuno e la seconda dopo 2 ore dal carico? penso di si. . . . )suo figlio attualmente non è affetto da Diabete, anche se presenta una iperinsulinemia, dovuta all'obesita'. Il problema riguarda il futuro, in quanto, se non si raggiunge un calo ponderale significativo, l'iperinsulinemia di compenso, potrebbe non essere piu' sufficiente a mantenere la normoglicemia, e quindi si avrebbe Diabete. Ora il punto piu' importante è il calo ponderale, che deve essere graduale ma costante, che si ottiene in primis con adeguata alimentazione e regolare esercizio fisico di almeno 30 minuti per 5 giorni la settimana(basta camminare apasso svelto. . . )Gli 8 kg persi sono gia' positivi. . . Bisogna insitere e non scoraggiarsi. . . Quindi continui a farsi seguire come sta facendo. Buona serata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)

Ultime risposte di Alimentazione

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa