Paura della gastroscopia

19 luglio 2017

Paura della gastroscopia




18 luglio 2017

Paura della gastroscopia

Salve mi sono spiegata male io riguardo alla gastroscopia ho paura proprio dei farmaci sedativi a dire il vero. . Non è tanto il tubo in gola che mi fa impressione ma i farmaci sedativi x le allergie, effetti collaterali. . . Si potrebbe fare per via trans nasale?? E' sicuro che non ci siano alternative possibile? Il test urea breah (un nome del genere) non è utile x vedere una se soffre di reflusso o solo per vedere se c'è la presenza di helicobacter pylori? Ah ed è vero che questo batterio se trascurato porta alla formazione di ulcera gastrica o di anemia x malassorbimento di ferro e calcio?? spero proprio di no. . . Così ho letto su internet! La ringrazio. .

Risposta del 19 luglio 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Una cosa sono le allergie e una cosa gli effetti collaterali. I farmaci sedativi che utilizziamo affinché l' esame sia ben tollerato non dànno effetti collaterali, se non un lieve intontimento che passa dopo pochi minuti. In alcuni Centri, ma non in tutti, l' esame viene eseguito per via nasale; in questo caso, effettivamente, è tollerato meglio. L' urea- breath-test serve solo per vedere se c' è l' Helicobacter e non dà altre indicazioni. Non è corretto dire che l' Helicobacter provoca l' ulcera : è corretto dire che la maggior parte delle ulcere sono provocate da questo batterio. Lasci perdere le altre cose, che sono fantasie da internet.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube