Perdita di gusto e olfatto.

23 settembre 2005

Perdita di gusto e olfatto.




20 settembre 2005

Perdita di gusto e olfatto.

Gent. ssmo Medico on line. . . . . . ho partorito in luglio 2005 e già da primi mesi di gravidanza mi è venuta a mancare la sensibilità degli odori e dei sapori (ormai non capita più di sentire il sapore del cibo e degli odori) ma bensì riesco a malapena a distinguere il dolce dal salato. Pensavo che ciò fosse dovuto alla gravidanza, ma oramai sono trascorsi due mesi dalla data del parto e la situazione non è migliorata affatto.
Premetto che soffro di allergie e Asma bronchiale sin da bambina, che ho smesso di fumare appena ho scoperto di essere gravida e tutt'ora non fumo, e che allo stato attuale mi hanno riscontrato la presenza di polipetti nel naso.
Tutto ciò può essere influente?
Come posso porre rimedio considerando che allatto naturalmente mio figlio e non vorrei assumere farmaci e cure che potrebbero alterare il latte materno.
Ringrazio anticipatamente porgendo Distinti Saluti. . .

Risposta del 23 settembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


deve avere solo pazienza e con il passare dei mesi si dovrebbe normalizzare la situazione. I cosidetti polipi nasali, se veramente hanno una certa dimensione, normalmente non danno questo problema ma semmai una ostruzione alla inspirazione nasale. attenda un pò di tempo ancora con pazienza e quasi certamente la sindrome si risolverà.

In seguito potrà eventualmente considerare la dissoluzione dei suddetti polipi con una terapia laser, che attualmente è la piu' indicata.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa