Perdite consistenti

21 dicembre 2005

Perdite consistenti




18 dicembre 2005

Perdite consistenti

Salve dottore, avevo già scritto una volta all'interno del sito, senza però ricevere risposta, perciò ho deciso di ritentare. E' da più di due mesi che ho paerdite biancastre e abbondanti dalla vagina e seguendo il consiglio della dottoressa ho fatto un tampone nel cui risultato non vi erano segnalazioni di virus quali quello della candida, neisseria gonorrheae, enterococco ma solo una segnalazione di rari leucociti, numerose cellule epiteliali e di una ricca flora batterica costituita da bacilli di doderlein. Ora le dico anche che associate a queste perdite, compaiono delle fitte a livello addominale al quale si aggiunge il capezzolo del seno sinistro completamente irritato e screpolato. Spesso accuso anche tensioni addominale e fitte non comunque dolorose, al seno sinistro. Non le chiedo di darmi una precisa soluzione a tutto questo, e nemmeno una diagnosi, ma solo una parola che mi possa confortare dato che ho solo 18 anni e sono molto preoccupata. La ringarzio sin da ora, Natasha

Risposta del 21 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Le consiglio una ecografia completa dell'apparato uro- genitale. Con questo esame riconsulti la sua ginecologa. Cordiali saluti e tanti auguri.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa