Perdite consistenti sangue via intestinale

25 luglio 2014

Perdite consistenti sangue via intestinale




21 luglio 2014

Perdite consistenti sangue via intestinale

Ho consistenti perdite di sangue per via rettale, senza avere difficoltà nell'evacuazione che è regolare e giornaliera. Il sangue non è occulto nelle feci, ma rosso fresco e abbondante. Negli ultimi 5 anni ho fatto 2 colonscopie ed entrambe non hanno dato esiti di alcuna alterazione patologica. Non avverto nessun dolore o bruciore. Ho abbinato la questione alle situazione di stress lavorativo, poichè stranamente il sabato e la domenica raramente succedono i fenomeni di questo abbondante sanguinamento. Sono molto preoccupato poichè mi chiedo da dove provengono queste perdite. E' possibile che lo stress si possa somatizzare in queste forme? A quale tipo di specialista posso rivolgermi?

Risposta del 25 luglio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Si potrebbero fare due cose: ripetere una colonscopia con il colon perfettamente pulito, sia per escludere eventuali piccolo Emorroidi interne, sia una di quelle malformazioni vascolari che si chiamano teleangectasie, non pericolose, ma che possono sanguinare improvvisamente e non sono facili da dimostrare. La seconda cosa, sempre per esplorare di nuovo l'intestino (in questo caso anche l'intestino tenue), può fare l'esame con la videocapsula.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube