Perdite ematiche anali

22 dicembre 2015

Perdite ematiche anali




13 dicembre 2015

Perdite ematiche anali

Salve, da qualche giorno ho perdite di sangue non esigue ma neanche troppo consistenti subito dopo la defecazione, di colore rosso vivo, chiaro, inizialmente erano di entità minore ma siccome stanno aumentando e da oggi si è anche aggiunto dolore durante l'atto mi chiedo se sia opportuno parlarne con il mio medico. Ho 18 anni e non ho mai sofferto di queste cose, nè ho casi in famiglia, ho iniziato ad avere piccole perdite ematiche dopo una penetrazione anale di circa due settimane fa, avvenuta senza precauzioni e senza preavviso, causandomi sul momento un dolore lancinante, perciò ho pensato che il sanguinamento fosse normale, ma non sta passando, il problema può essere stato causato da questo evento "traumatico"? è il caso di riferirlo ad un medico?
Grazie in anticipo

Risposta del 22 dicembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Certo che deve parlarne con il suo medico. Qualunque tipo di disturbo va riferito al proprio medico, senza alcun imbarazzo. Il suo medico potrebbe fare una esplorazione rettale e stabilire, per esempio, se vi sono delle Emorroidi interne.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube