Perdite ematiche vaginali anomale

28 ottobre 2014

Perdite ematiche vaginali anomale




26 ottobre 2014

Perdite ematiche vaginali anomale

Salve,
il mio problema inizia lo scorso Ottobre 2013 con delle leggere perdite di sangue nel periodo intermestruale che dopo alcuni giorni non si presentavano più ; i mesi successi questi episodi sono capitati più frequentemente e per periodi sempre più lunghi. . A Gennaio 2014 ho fatto visita ginecologica, pap test, ecografia transvaginale e colposcopia risultati tutti nella norma, a parte l'ecografia che ha evidenziato la presenza di un corpo luteo emoraggico per due cicli mestruali di seguito, Allora la ginecologa mi ha prescritto la pillola anticoncezionale per alcuni mesi (durante i 4 mesi in cui l'ho assunta non ho avuto nessun problema, tanto meno le perdite ). Ora all'inizio di Ottobre (attuale) ho riniziato a fare intensa attività fisica in palestra, dopo uno o due giorni ho iniziato ad avvertire tensione e male a livello delle ovaie e infatti si sono ripresentate le perdite di sangue; sono circa 13 giorni che ho queste perdite che aumentano sempre più ;, soprattutto dopo aver fatto attività fisica e nei giorni dopo un rapporto sessuale.
Mi limitano molto e sono anche molto preoccupata, a cosa possono essere dovute? come posso fare a farle smettere?
Mi scuso per il disturbo, Grazie in anticipo.

Risposta del 28 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Dott.ssa FRANCA PAGLIA


BUONASERA
BISOGNA GUARDARE BENE IL COLLO DELL. UTERO E VEDER SE LE PERDITE
PROVENGONO DA LI'C. E'UNA TERAPIA SPECIFICA
A VOLTE PUO'ESSERE LA PILLOLA CHE VA CAMBIATA
PUO'ESSERCI UN PICCOLO POLIPETTO
I FATTORI SONO MOLTEPLICI
MA BISOGNA SCARTRLI UNO A UNO
PER FARE UNA DIAGNOSI CERTA E RISOLVERE IL PROBLEMA
PROVI A FAR VISITA AL MOMENTO DELLA PERDITA

Dott. Ssa Franca Paglia
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
COMO (CO)

Ultime risposte di Salute femminile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube