Perdite vaginali anomale con emorragia

13 maggio 2021

Perdite vaginali anomale con emorragia


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


09 maggio 2021

Perdite vaginali anomale con emorragia

Buongiorno, Ho 28 anni e circa 5 mesi fa ho avuto per gran parte del ciclo delle perdite ematiche anomale(ho fatto gli esami del sangue generici anche tiroide e gli esiti sono risultati molto buoni). Il mese successivo, riscontrando nuovamente il problema, mi sono recata da una ginecologa che dopo aver effettuato eco+endometria con esiti negativi, mi ha prescritto tamponi per vaginite, candida, gardenella e clamidia:tutti e 4 negativi. Il problema si è protratto nei mesi: lo spotting è diminuito maOGNIvolta che vado in bagno, sedendomi, scende qualche goccia di sangue marroncino, di origine vaginale. La ginecologa ha ripetuto eco, sempre negativa dicendo che probabilmente si tratta di qualche capillare sensibile e di eseguire il Pap test(sono stata comunque vaccinata a mio tempo per Papilloma). Una settimana fa, ho effettuato l'esame(sono in attesa dell'esito)e alla sera stessa ho avuto un'emorragia improvvisa(indolore)durata più di mezz'ora con sangue rosso intenso misto a coaguli. In PS hanno fatto eco dicendo che si trattava di corpo luteo emorragico, ma dopo ricovero OBI e esami del sangue, sono stata dimessa senza diagnosi particolari. Ho chiesto a ginecologa se fosse il caso di fare esami ormonali, ha detto che non aiutano e di ripetere eco dopo il ciclo(fissata il 22/5). La situazione che perdura da 5 mesi mi obbliga ad utilizzare salvaslip ogni giorno e ho paura che possa ricapitare l'emorragia improvvisamente. Non ho alcun dolore o altro sintomo diverso dalla goccia di sangue che fuoriesce quando mi siedo nel water(senza fare un particolare sforzo). Sono molto stressata dal pensiero che sia una patologia fisiologica senza via d'uscita. NB non prendo la pillola e non assumo alcun farmaco. Non ho allergie o intolleranze particolari. Unico cambiamento: l'attività fisica, che l'anno scorso facevo con costanza ed ora è quasi assente. Potreste consigliarmi una strada da prendere?Grazie infinite

Risposta del 13 maggio 2021

Risposta a cura di:
Dott. PIERGIORGIO BIONDANI


Gentile ragazza,
penso che ha già effettuato molti accertamenti, fortunatamente con esito negativo.
in situazioni simili alla sua si potrebbe approfondire il problema con ulteriori accertamenti, sia, ad esempio, dal punto di vista ormonale, oppure coagulativo, oppure ancora con una valutazione della cavità uterina tramite un'isteroscopia.
Si tratta naturalmente di valutazioni generali con tutti i limiti della distanza, che andrebbero eventualmente inserite in un quadro più generale tramite una visita di persona presso un medico di sua fiducia che possa aiutarla con pazienza a districarsi nelle sfaccettature di un problema che appare particolarmente complesso.
Cordiali saluti
dott. Piergiorgio Biondani.

Dott. Piergiorgio Biondani
Specialista attività privata
Specialista in Medicina generale
Specialista in Psichiatria
Bussolengo (VR)


Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Dieta sana, meno complicazioni in gravidanza
Salute femminile
27 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Dieta sana, meno complicazioni in gravidanza
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Salute femminile
21 maggio 2021
Sintomi
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni
Salute femminile
18 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni