Perfavore è la 4 volta che scrivo!!

15 agosto 2006

Perfavore è la 4 volta che scrivo!!




02 agosto 2006

Perfavore è la 4 volta che scrivo!!

salve dottore le scrivo per chiederle di rispondere al mio quesito! premettendo che sono un tipo molto ansioso soprattutto per quanto riguarda il mio cuore, e che costantemente ascolto il mio battito cardiaco e lo misuro per notare se c'è qualcosa che non va, l'altra sera mi è capitato che ascoltando il battito era come impazzito, nel senso che non era eccessivamente alto (circa 84-86 al minuto, ma aveva fatto una partita di calcio 2 d'ore prima, perchè di solito li ho tra i 48-50) ma andava a un ritmo strano, cioè ad esempio 2 battiti veloci alternati a 3 lenti e viceversa o 4 veloci e 2 lenti ecc ecc insomma non c'era mai lo stesso intervallo di tempo tra un battito e l'altro! tutto questo è durato molto poco 1-2 minuti perchè dopo preso dal panico non ho piu ascoltato il mio battito per 10 minuti e dopo ho notato che si era abbassata la frequenza e si era stabilizzato! considerata la mia ignoranza questa cosa è un'aritmia??secondo lei è soltanto legato al mio stato ansioso (che le assicuro è stressante al massimo perchè vivo quotidianamente con 3000 paure sul mio cuore soprattutto prima di giocare a calcio) oppure non legato all'ansia ma che può capitare oppure qualcosa di piu serio?? premetto che ho fatto 4 mesi fa un ecg basale con esito normale apparte un blocco di branca destra che gia sapevo di avere da qualche anno e circa 1 mese fa ecocardiogramma e ecg sotto sforzo anch'essi con esito normale!! mi chiedo anche se dato che molti dei problemi che riscontro, tipo quello da me sopraelencato ma anche altri nascono dopo aver fatto questi esami, è possibile che gli esami non hanno trovato niente e poi sono nati questi problemi, o alla mia età dato che ho 19 anni è impossibile che un cuore si ammali cosi o presenti fastidi a distanza di poco tempo?

Risposta del 15 agosto 2006

Risposta a cura di:
Dott. PIER LUIGI SPADA


Gentile Signore,

ogni qualvolta il cuore non batte in maniera ritmica o con una frequenza anomala si parla di "aritmia". . . ma non tutte le volte che si parla di aritmia bisogna intenderla come "malattia". Ad esempio uno sportivo (probabilmente come lei) che ha un battito rallentato (50 battiti al minuto) ha una bradiaritmia fisiologica (cuore d'atleta). Come vede non è una malattia ma semplicemente un adattamento del cuore all'esercizio fisico intenso. Talvolta questo quadro è costituzionale e anche qui assolutamente fisiologico. L'esercizio fisico così come l' Ansia mettono in circolo alcune sostanze chiamate catecolamine che stimolano il cuore e lo fanno battere più velocemente. . . anche questo è un fenomeno fisiologico di adattamento. . . nello sport aiuta a migliorare le prestazioni, nell' Ansia è un meccanismo che prepara alla "fuga". Certo che se l' Ansia è eccessiva è ovvio che si assiterà spesso a questo fenomeno. Se posso permettermi. . . ma perché è così terrorizzato di essere cardiopatico a 19 anni? Allo stesso tempo i consigli medici possono aiutare a dare la giusta misura della sua situazione cardiologica (ha fatto bene ad eseguire gli esami di cui parla) e non deve temere di farne se questo la rende più tranquillo ma temo che ogni risposta clinica che dovrebbe tranquillizzarla le faccia sorgere la domanda "allora perché batte così?". Penso sarebbe utile lavorare sulla componente ansiosa e sulla proiezione dell' Ansia sul problema cardiologico. Questo l'aiuterebbe a focalizzarsi di più su di lei e lasciare il suo cuore battere tranquillo.

Cordialmente

Dott. Pier Luigi Spada
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Chirurgia generale
ROMA (RM)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube