Pesantezza e acidità - significato risultati analisi

11 dicembre 2015

Pesantezza e acidità - significato risultati analisi




10 dicembre 2015

Pesantezza e acidità - significato risultati analisi

Buonasera dottore, a seguito problemi digestivi ho eseguito:
- analisi del sangue e urine: la LIPASI che era leggermente alterata con un valore di 55 in un range di 6 - 52 e il COLESTEROLO al limite 200 su un range 0-200. Gamma GT, Trigliceridi, Transaminasi, Glicemia, Fosfatasi Alcalina, Emocromo, Elettroforesi. . . tutto nella norma.
- Ecografia addome superiore: Fegato di volume nella norma, a margini regolari senza alterazioni dell'ecostruttura parenchimale. Nel suo contesto è presente una minuta area iperecogena di 6mm, da riferire ad ANGIOMA.
Colecisti fisiologicamente distesa, normoconformata, con pareti di regolare spessore, esente da litiasi. Non dilatazioni delle vie biliari intra ed extra-epatiche. Normale il calibro della vena porta.
Pancreas nella norma per morfologia e dimensioni, esente da alterazioni strutturali. Wirsug non dilatato. Milza di volume normale senza alterazioni dell'ecostruttura parenchimale.
Infine ho eseguio una gastroscopia con il seguente esito.
Gastroscopia: esofago normale per decorso, calibro e stato della mucosa. Cardias in sede, giunzione squamo-colonnare regolare, incontinenza a carico dello sfintere esofageo inferiore.
Stomaco normoconformato, con lievi segni di flogosi acuta a carico dell'antro gastrisoc (prelievi bioptici in sede). Duodenite bulbare iperemica. Nulla a carico della seconda porzione duodenale.
Biopsia: ho chiamato oggi il professore che ha eseguito la gastroscopia e mi ha detto che è tutto negativo e non c'è helycobacter.
Mi hanno dato Peridon10 mg per 1 mese e Pantoprazolo 40mg per 2 mesi. Ad oggi il sintomo principale rimane il senso di pesantezza/ingombro gastrico dopo i pasti (ma non sempre). Peridon l'ho preso ormai per 1 mese, mentre oggi ho iniziato Pantoprazolo. Questi sintomi (a volte pesantezza, a volte un pò di acidità) possono dipendere dall'infiammazione all'antro gastrico e dalla duodenite bulbare iperemica? Leggendo i dati che le ho scritto pensa sia il caso di indagare meglio fegato, pancreas?grazie

Risposta del 11 dicembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


No, non deve fare altri esami, perché sono tutti praticamente nei limiti della norma. I suoi disturbi posso dipendere dall' infiammazione delle mucose, gastrica e duodenale. Farei solo un' ulteriore indagine per avere la conferma dell' assenza dell' Helicobacter. Poiché in corso di terapia con pantoprazolo il test del respiro non dà risultati attendibili, potrebbe eseguire il dosaggio degli anticorpi anti-Helicobacter nel sangue.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube