Piastrine

06 gennaio 2008

Piastrine




19 dicembre 2007

Piastrine

da cosa può dipendere un calo di piastrine?quali sintomi può avre una persona con piastrine basse?

Risposta del 06 gennaio 2008

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO MARTUCCI


Da varie cause, alcune delle quali anche serie, ma sarebbero accompagnate da sintomi che, evidentemente, Lei non ha altrimenti li avrebbe già citati! Pertanto possiamo orientarci verso le due ragioni più probabili :1) una falsa riduzione che si definisce "pseudo-trombocitopenia" e che si può rivelare effettuando il prelievo anzicchè nella comune provetta con EDTA in quella col citrato; 2) la presenza di autoanticorpi rivolti contro le piastrine. Tante volte questa condizione non arriva mai a determinare un calo così importante delle piastrine da provocare sintomi (e tenga presente che autoanticorpi ne abbiamo tutti, rivolti contro le più svariate strutture del nostro organismo e il più delle volte non ne siamo neppure a conoscenza), dunque viene fuori che l'interessato si preoccuperà solo perchè, avendo eseguito un emocromo, ha scoperto quel modesto abbassamento del numero di piastrine! Abbiamo una tale eccedenza di piastrine che anche se fossero solo 100000 per mmc potremmo permetterci di affrontare anche gli interventi chirurgici più seri senza il minimo problema! Comunque, quando si parla di valori "bassi" è sempre il caso di riportare il numero in modo da ragionare su basi concrete. Saluti e auguri

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa