Pillola anticoncezionale

27 marzo 2007

Pillola anticoncezionale




24 marzo 2007

Pillola anticoncezionale

salve,
sono una ragazza di 27 anni. Ho sospeso da 1 mese e mezzo la pillola anticoncezionale (yasmine) dopo un uso continuato di circa 3 anni prescrittami per diagnosi di ovaio policistico. Ho gia 15 gg di ritardo e penso, visto i dolori ovulatori di questi gg, che ne avro ancora per molto. So bene che l'uso della pillola non elimina il problema ma tende solo a nasconderlo. Mi chiedo allora quale possa essere una valida terapia alternativa. Sto effettuando sedute di agopuntura per problemi di altra natura e il mio agopuntore è ben felice per aver scelto di sospendere la pillola dicendo che tutto si risolvera anche grazie all'agopuntura ma io nutro qualche dubbio visto gia l'attuale ritardo del ciclo mestruale e soprattutto per il brutto ricordo di una subtorsione di cisti ovarica che, con l'uso della pillola, era divenuto un ricordo lontano.
ringrazio anticipatamente
cordiali saluti

Risposta del 27 marzo 2007

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE PASTORE


lo squilibrio ormonale che ha creato la situazione a cui lei fa riferimento potrebbe essere causata da una interferenza linfocitaria sull'asse neuroendocrino; per dirla in breve il suo problema ovarico potrebbe essere collegato ad un malfunzionamento funzionale di qualche altro organo. Non è possibile, però, stabilire dove possa essere il problema senza notizie ulteriori ed indagini magari con l'EAV ( elettroagopuntura di Voll)
Tanti cari saluti. Ha fatto bene anche secondo me a sospendere la pillola.
Chieda comunque al mio collega agopuntore come stanno i suoi meridiani del piccolo e del grosso intestino.

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
JESI (AN)

Ultime risposte di Allergie




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa