Ponfi

04 marzo 2007

Ponfi




28 febbraio 2007

Ponfi

Buongiorno, chiedo un parere perchè mio marito è affetto da circa 9 mesi da fastidiosi ponfi che, nelle fasi acute, sono stati curati dall'allergologo con il cortisone, vista l'inefficacia degli antistaminici. Purtroppo, come mio marito termina la cura, dopo poco tempo i ponfi ricompaiono e il prurito pure. Nonostante le molteplici analisi alle quali si è sottoposto non si è addivenuti ad una diagnosi. Le analisi hanno evidenziato una tiroidite che adesso si sta curando. Inoltre è risultato positivo il breath test e anche lì si è fatta la cura e tra poco si dovrà fare di nuovo il test. Il problema è che questa mattina mio marito si è svegliato di nuovo pieno di ponfi e con gli occhi e le labbra gonfie. In questo caso che bisogna fare? Assumere cortisone all'infinito con tutte le conseguenze? Recarsi ad un pronto soccorso dove si potrebbe attendere per ore e poi? Farsi ricoverare per delle ricerche più approfondite ma in che modo? L'unica cosa positiva di questi mesi è che, nonostante tutto, mio marito ha un buon appetito, un bell'aspetto e il peso corporeo è rimasto costante. come fare ad uscire da questo vicolo cieco? La ringrazio anticipatamente.

Risposta del 04 marzo 2007

Risposta a cura di:
Dott. LUIGI LAINO


Con tutta probabilità diamo di fronte ad una Orticaria CORNICA IDIOPATICA : patologia che deve essere seguita dal dermato-allergologo il quale deve impostare tests anche molto specifici per la diagosi che le dico subito, non sempre agevole: per tale ragione e personalmente ritengo importante in questi casi ampliare lo screening diagnostico anche ad esami ultraspecialistici quali Test del siero autologo, prove da Orticaria Fisica.

Cari Saluti.

Segreteria info Dr. LAINO 06. 70. 49. 78. 13

Dott. Luigi Laino
Ricercatore
Specialista in Dermatologia e venereologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa