Preoccupazione  neo

30 maggio 2007

Preoccupazione neo




27 maggio 2007

Preoccupazione neo

Buoungiorno egregi dottori, ho 33 anni è sono preoccupato per un neo. Premetto all' età di circa 11 anni mi sono bruciato abbastanza la pelle che ricopre il pene in una stufa a legna. Più o meno sullo stesso punto ricordo di avere avuto sempre un neo ( non penso che sia il segno della bruciatura, ha tutto l' aspetto di un nevo ). Non ha mai sanguinato, non è arrossato nè mi da alcun fastidio o dolore, ma questa mattina mentre facevo la doccia, non so perchè quando l' ho visto, sono stato assalito dalla preoccupazione ( forse perchè essendo sulla pelle che ricopre il pene si allunga. . . . . ). La mia domanda è: --- è possibile che non avendo mai visto la luce del sole ed essendo sulla pelle che ricopre il pene (si trova poco più sù della mettà, verso il glande), questo possa essere un neo "pericoloso", o al pari dei nei di altri punti del corpo, può essere a "rischio" ? Ringrazio per il parere.

Risposta del 30 maggio 2007

Risposta a cura di:
Dott. LUIGI LAINO


LA risposta alla sua domanda è SI:

i nevi possono alterarsi od il Melanoma insorgere da solo anche in zone non esposte al sole.

le consiglio nell'ipotesi di una melanosi del pene, che va comunque studiata, una visita dermatologica corredata dell'EPILUMINESCENZA (la mappa digitale del neo) la quale ad oggi è fondamentale per la diagnosi precoce del Melanoma.

cari saluti
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
info 06. 70. 49. 78. 13

Dott. Luigi Laino
Ricercatore
Specialista in Dermatologia e venereologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa