Pressione alta a 280 ed emoraggia cerebrale

15 agosto 2015

Pressione alta a 280 ed emoraggia cerebrale




11 agosto 2015

Pressione alta a 280 ed emoraggia cerebrale

buongiorno
le pongo una domanda che non so dove possa essere classificata. Domenica 2/8 mia suocera ha avuto un'emoraggia cerebrale e con perdita di conoscenza. E'stata ricoverata in neurologia e da subito la situazione è sembrata critica per la pressione (max 280! !) che non riescono a farle scendere. Lei soffre di Asma e quindi alcuni medicinali non possono essere trattati. Lamenta forti mal di testa ed è sempre sedata. La situazione in una settimana non è migliorata e la pressione ha sbalzi da 130 (la massima) a 240/275. La dott. ssa dice che dalla tac la massa in testa è ferma e addirittura si sta riducendo ma la pressione non scende e si rischia un nuovo sanguinamento, un trombo. Io se fossi la figlia chiederei un parere ad un internista o cmq così non può continuare. . i dati dell'altezza e del peso non li conosco. . ma è in sovrappreso. grazie Sonia

Risposta del 15 agosto 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Deve avere fiducia nei neurologi che hanno in cura sua suocera. l'emorragia cerebrale è sempre una situazione molto critica, è difficile fare una prognosi. La pressione arteriosa (che, del resto non è a valori pericolosi) si stabilizzerà quando l'ematoma regredirà. Ma non credo che un internista possa aggiungere altro a quanto stanno facendo i neurologi.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube