Pressione arteriosa

03 dicembre 2006

Pressione arteriosa




30 novembre 2006

Pressione arteriosa

Circa un mese fa è stata monitorata la mia pressione arteriosa con questi risultati: Ora Sis Dia PAM FC 09:47 146 105 119 70 10:06 152 113 130 73 10:26 151 114 120 72 10:49 165 115 126 60 11:06 165 106 122 67 11:29 134 91 96 71 11:46 142 106 115 65 12:26 141 106 114 61 12:46 144 104 117 62 13:06 142 100 113 56 13:26 139 93 102 59 13:46 134 106 116 67 14:06 130 84 101 68 14:26 134 85 101 70 14:46 131 82 102 75 15:26 140 98 110 66 15:46 135 94 104 68 16:09 145 92 104 68 16:26 140 97 110 71 16:46 149 107 117 74 17:06 142 97 107 69 17:26 151 106 119 70 17:46 139 101 112 63 18:06 148 98 114 68 18:26 151 100 108 64 18:46 158 96 116 62 19:06 142 101 113 64 19:26 136 99 110 68 19:46 146 100 112 60 20:06 136 95 105 58 20:26 138 99 109 59 20:46 151 104 117 60 21:06 145 100 112 56 21:26 140 94 107 58 21:46 137 91 107 56 22:06 147 95 107 64 22:26 140 97 109 58 22:46 142 100 113 57 23:06 149 118 126 55 23:26 155 118 124 65 23:46 157 110 125 58 01:06 133 89 100 48 02:06 138 87 98 51 03:06 130 88 100 52 04:06 109 75 87 51 05:06 135 92 105 52 06:06 126 93 103 101 06:26 131 89 97 88 06:46 136 94 104 55 07:06 147 92 103 52 07:26 133 98 106 71 07:46 137 102 110 72 08:06 142 93 115 70 Mi hanno dato Micardis da 80 da prendere una pasticca la mattina di tutti i giorni. La pressione è scesa notevolmente ( 77 la minima 110 la massima) ma. . . Sento una leggera depressione, un notevole calo della libido e una erezione del pene molto faticosa. Chiedo: Ci sono farmaci che riescono a far scendere la pressione senza dare gli effetti collaterali di cui sopra? In attesa di risposta, porgo distinti saluti.

Risposta del 03 dicembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Tutti i farmaci antiipertensivi possono avere vari effetti sulla funzione sessuale, specialmente quelli delle tipologie usati attualmente (beta-bloccanti, calcio-antagonisti, ACE-inibitori, Sartani). Vi sono alcune molecole, cadute in disuso, per le quali tali effetti non sono descritti, potrebbe essere anche per una osservazione non sufficientemente attenta o prolungata, e che comunque sono non più usate per la maggiore efficacia e tollerabilità delle molecole attualmente più prescritte.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa