Prevenzione contro l'uranio depleto (impoverito)

24 marzo 2008

Prevenzione contro l'uranio depleto (impoverito)




21 marzo 2008

Prevenzione contro l'uranio depleto (impoverito)

Salve mi chiamo Angelo e sono un militare dell'esercito; a breve verrò inviato in missine, nel teatro operativo del Kossovo, mi piacerebbe ricevere da Lei qualche consiglio su come fare a prevenire o quanto meno a combattere il rischio di contrarre malattie dovute all'uranio impoverito.
Cosa posso fare a parte usare un livello di igiene massiccia, e lavare spesso gli indumenti?
Una mascherina per le vie aeree potrebbe essermi utile?Se ne sa qualcosa può darmi ulteriori consigli per la prevenzione da cancro e leucemie da uranio impoverito, cosi' poi da poterli estendere anche ai mie colleghi? grazie e in attesa di suoi preziosi consigli Le estendo auguri di Buona Pasqua

Risposta del 24 marzo 2008

Risposta a cura di:
Dott. FELICE NAVA


Il problema dell'uranio cosidetto impoverito o se vogliamo più in geenrale di prevenzione da contaminazione radiattiva è abbastanza complesso. Le misure necessarie sono di prevenzione cioè di profilassi. Non cìè altro da fare. . . Quello che Lei già indica è utile ma non sufficiente!
Saluti.

Dott. Felice Nava
Medico Ospedaliero
Ricercatore
Specialista in Psicologia
Specialista in Tossicologia medica
CASTELFRANCO VENETO (TV)

Ultime risposte di Allergie




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa