Probabile infertilità.. causa depressione?

22 febbraio 2006

Probabile infertilità.. causa depressione?




18 febbraio 2006

Probabile infertilità.. causa depressione?

Buon Giorno, sono una ragazza di 24 anni e da piu' di un anno cerca col propio compagno un bimbo che non arriva. . . . . Sono mesi ormai che piango per qualsiasi cosa, per niente e per tutto, per la foto di un bimbo sul giornale. . . Nel vedere una madre in dolce attesa. . . . Sono disperata. . . . e sola, il mio compagno ormai non la sopporta più questa mia tristezza perenne, mangio poco, o quasi niente. . . . stò allontanando tutte le persone care da me. . . Ma la mia sofferenza è troppo grande, il desiderio di un figlio arriva dal profondo del mio cuore. . . . che ora è a pezzi. Mi sento delusa da me stessa e inutile per gli altri. . . . Secondo lei sono depressa? Cosa dovrei fare? Mi aiuti la prego. . . . Arrivederci.

Risposta del 22 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


La frustrazione di fronte ad una gravidanza che non arriva è tanto più grande quanto più forte è il desiderio di avere un figlio. Non sempre una gravidanza arriva quando lo si vuole, perchè i fattori che rendono non immediata la fecondazione sono tanti, non necessariamente legati a patologie(come sicuramente il suo ginecologo le avrà spiegato). La frustrazione può trasformarsi in senso di inadeguatezza, in Ansia e in vera e propria Depressione. Il guaio è che questo stato psicologico può rendere ancora più difficile la gravidanza. Infatti i meccanismi che legano la mente e il corpo tra loro, sono tantissimi e a volte stupefacenti. Come capita ad esempio a quelle coppie che, dopo anni di ricerca vana di un figlio, si decidono per l'adozione ed ecco che, non appena adottato un bambino, riescono ad averne uno biologico, quando ormai non ci pensavano più. Questo per dire che lei dovrebbe uscire da questa situazione, magari facendosi aiutare da uno specialista. Tra l'altro mi sembra di capire che questo stato depressivo, in cui il suo pensiero è fissato solo sul figlio che non arriva, stia mettendo a dura prova anche la serenità della coppia. Invece dovreste mettere sopra ogni cosa la vostra serenità di coppia, la ricerca di un senso al vostro matrimonio, l'affettività che vi lega. E' solo avendo cura della vostra coppia che potrete accogliere al meglio anche il figlio che prima o poi arriverà.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube