Probabile minor stroke

22 ottobre 2015

Probabile minor stroke




18 ottobre 2015

Probabile minor stroke

Gent. mo Dott. le invio tutti gli esami effettuati dal 15 al 21 settembre per probabile minor stroke:
Ecg ritmo sinusale regolare
Tc encefalo (15/9) sospetto appianamento di alcuni solchi cerebrali in sede frontale destra, non spandimenti ematici intra ed extraassiali, strutture della linea mediana in asse.
Tc encefalo (16/9) anche al controllo attuale non raccolte ematiche intra o extraassiali, non franche alterazioni tomodensitometriche encefaliche con caratteriste di acuzie; si segnala unicamente dubbia minuta sfumata ipodensità in corrispondenza del braccio posteriore della capsula interna destra. sistema ventricolare normoteso con linea mediana in sede.
EcoTSA (15/9) normale canalizzazione degli assi carotidei, non segni di patologia steno occlusiva, arterie succlave simmetriche.
Ecocardio (18/9) non alterazioni morfofunzionali da segnalare, FE 69%
Ecodopler transcranico 21/9 esame positivo per shunt sn dxlatente di lieve entità
RMN encefalo 21/9 sono state eseguite sequenze assiali, coronali sagittali con diverse acquisizioni del segnale. Non si rilevano processi espansivi in sede sotto e sovratentoriale, Non sono inoltre evidenziabili lesioni di natura ischemica, in particolare in corrispondenza della capsula interna dx, linea mediana in asse
Mi hanno riferito PFO se da quello che lei ha letto viene confermato e se devo continuare con cardiospirina 100 mg e mutazione di Leiden e se per il Forame Ovale Pelvio dovrei fare l'intervento per chiuderlo
Cordiali Saluti

Risposta del 22 ottobre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Mi dispiace, ma per dare un parere dovrei conoscere anche la sua storia clinica, i disturbi per i quali ha eseguito quegli esami. Sembra che potrebbe avere avut una ischemia transitoria cerebrale (TIA? ), che non ha lasciato tracce. La decisione di operare o no il forame ovale aperto è soggettiva e va presa con il cardiologo. Deve proseguire la terapia con aspirina o altri anticoagulanti orali.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube