Probabile nevo coroidale

17 gennaio 2017

Probabile nevo coroidale




16 gennaio 2017

Probabile nevo coroidale

dopo essere stato visitato da ben 3 oculisti nel giro di 4 mesi, solo il terzo ha riscontrato un area grossolanamente circolare, lievemente pigmentata in estrema periferia nasale superiore e mi ha prescritto Fondo oculare + Ecografia Bulbare per probabile nevo coroidale.
E' da preoccuparsi?


Risposta del 17 gennaio 2017

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI LANFREDI


buonasera i nevi in generali come quelli della pelle ed anche quelli oculari di solito sono congeniti di nascita e non cambiano di forma e dimensioni durante il corsdo della vita. sono asintomatici e non danno disturbo alcuno. vengono diagnosticati casualmente durante una accurata visita oculistica eseguita per altri motivi. utile la ecografia oculare proposta +fondo oculare. a mio avviso utile soprattutto eseguire oct retina per monitorare forma ed estensione nel tempo del nevo in oggetto. preoccupazioni non ce ne sono se il nevo rimane invariato come forma e come vdimensioni nel tempo. ecografia+oct retina rappresentano gli esami migliori per monitorare il quadro clinico nel suo caso. cari saluti. mantova 17/01/2017.

Dott. Giovanni Lanfredi
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
MANTOVA (MN)

Ultime risposte di Occhio e vista

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa