Problemi con la schiena

29 febbraio 2020

Problemi con la schiena




24 febbraio 2020

Problemi con la schiena

Salve, ho 19 anni. Un anno fa mi sono bloccata con la schiena, da lí poi il dolore si è esteso alle gambe, alle braccia e al collo, fino a quando un giorno avevo spasmi e parestesie e non riuscivo a parlare o ad aprire gli occhi. Facendo la risonanza magnetica mi è stato riscontrato: lordosi con tendenza alla verticalizzazione, in C4-C5 piccola formazione erniaria posteriore sottolegamentosa che impronta il sacco durale, modesto bulging discale con appoggio sul sacco durale in L5-S1. Il neurochirurgo mi aveva consigliato di portare il collare per un mese e di andare dal fisioterapista, e prescritto antinfiammatori. Dopo 3 sedute il fisioterapista ha deciso di interrompere perché i dolori erano troppo migranti. Ho fatto tutte le analisi possibili e tutte negative, tranne vitamina d bassa, e nel frattempo mi sono ribloccata con la schiena e a distanza di un anno i dolori ci sono sempre e non sono mai passati. La reumatologa mi ha consigliato di effettuare una risonanza alle mani e ai polsi e qui mi è stato riscontrato:modesta quota fluida articolare a livello intercarpale e sui tendini flessori(a dx), modesta quota fluida articolare a livello intercarpale e radio-carpale sul versante palmare+fenomeni reattivo-essudativi nel canale di Guyon(a sx). Sempre la reumatologa mi ha consigliato risonanza lombo-sacrale e bacino e qui mi è stato riscontrato:moderati fenomeni disidratativi discali in L5-S1, impressione discale intraspongiosa di Schmorl sulla limitante somatica inferiore di L2, in L5-S1 bulging discale con piccola focalità intraforaminale SN, minima quota fluida coxo-femorale a DX, a livello sacro-iliaco si apprezzano aree sclerotiche subcondrali prevalenti sulla porzione antero-caudale dell’articolazione sacro-iliaca di Dx con sfumato edema spongioso sul versante sacrale.

Risposta del 29 febbraio 2020

Risposta a cura di:
Prof. MAURO GRANATA


La risonanza magnetica evidenzia una condizione di probabile infiammazione poli articolare. Potrebbe trattarsi di una situazione di spondiloartrite che va attentamente valutata ritornando a visita dalla collega Reumatologo che le ha prescritto l’esame. Un cordiale saluto.

Prof. Mauro Granata
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Medicina interna
Specialista in Reumatologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa