Problemi digestivi

25 maggio 2015

Problemi digestivi




18 maggio 2015

Problemi digestivi

salve dottore,
circa un anno e mezzo fa sono andato al pronto soccorso per forti dolori (no bruciore) allo stomaco che poi si sono sparsi sul tutto il busto (piu o meno ), durante il turno in ospedale il dolore si era notevolmente affievolito e i medici non hanno riscontrato nulla di anomalo. . da allora sono iniziati i problemi.

inizialmente non riuscivo nemmeno a digerire l'acqua (non è una esagerazione) e ho passato sei mesi della mia vita a mangiare pasta in bianco e carne arrostita avendo sempre GONFIORE, NAUSEA, un Nodo alla gola continua Eruttazione e Flatulenza, e forti scariche improvvise e pensi che non riuscivo nemmeno a stare seduto perche non riuscivo a digerire e non buttavo l'aria. .
ovviamente ero in cura con un gastroenterologo (un ladro a parere mio) che mi aveva prescritto il lucen da 40 la mattina, il peridon prima dei pasti principali e la gaviscon prima di andare a letto e al bisogno. . piu altri medicinali che non hanno fatto nulla e di cui non ricordo il nome al momento.
ho fatto anche una gastroscopia e anche lì non è uscito nulla di grave (solo la mucosa arrossata) e ho fatto anche il test per il batterio Hpilory.

dopo circa questi sei mesi infernali ho conosciuto un ginecologo per caso che ha ascoltato il mio caso e mi ha voluto visitare facendomi un ecografia, mi ha detto che vedeva molta aria e che nel fegato c'era un po di muco e mi ha prescritto il Lansox (prima da 30 e poi da 15) una compressa al giorno la mattina e per le scariche (Mi hanno detto che ho anche il colon irritabil) mi ha prescritto l'Idracol una compressa al giorno la sera. . . i miglioramenti che ho avuto sono stati notevoli infatti successivamente sono andato da un dottore specializzato in ecografia ed ero nella norma.

oggi ho lasciato il lansox e l'idracol lo continuo a prender però ho sempre qualche piccolo problema digestivo che è l eruttazione e gonfiore e acidità alle volte che durano ore e ore dopo aver mangiato
( sono seguito da un nutrizionista)
cosa ne pensa?

Risposta del 25 maggio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Penso che la sua sindrome dell'intestino irritabile coinvolga (come fa spesso) sia il colon, sia lo stomaco. In questi casi è più difficile riuscire ad eliminare tutti i disturbi. Non le rimane che proseguire con la terapia risultata più efficace, o provarne altre.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube