Problemi legati alla mancanza di sonno

15 novembre 2014

Problemi legati alla mancanza di sonno




14 novembre 2014

Problemi legati alla mancanza di sonno

Gentili dottori,
durante la gravidanza, in particolar modo nell'ultimo periodo, ho dormito poco e male. (max 3 ore per notte ). Dopo la nascita di mio figlio, la situazione è peggiorata. Il pargolo si sveglia ogni 2 ore, e questo ritmo sonno/veglia, completamente sballato che perdura ormai da più di un anno, ha creato in mè stanchezza estrema, formicolio al cuoio capelluto, senso di nausea, svenimento e tanti altri sintomi aspecifici. . . Temo che a lungo andare possa nuocere alla mia salute questa mancanza di sonno e questo addormentarsi e svegliarsi continuamente. A che problemi potrei andare incontro? Sono seriamente preoccupata. . .

Risposta del 15 novembre 2014

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente una cronica mancanza di sonno può diventare una insonnia cronica con alterazione di tutti i ritmi corporei per cui deve cercare di organizzare meglio il repporto anche con il bimbo. Se si sveglia ogni due ore ho ha problemi come le coliche gassose e il reflusso oppure ha capito che basta piangere per ottenere il calore della mamma per cui sarà bene cambiare questa abitudine e non recarsi subito dal bimbo appena chiama per ridurre questo circolo vizioso. Concordi con il padre delle notti in cui sia lui ad accudire il piccolo. Durante il giorno cerchi di riposare il più possibile affidando il bimbo a cure ad esempio dei nonni ed utilizzando un aiuto per le faccende domestiche. Controlli poi se non ha delle carenze come anemia etc che peggiorano il quadro clinico. Quindi in sostanza si faccia aiutare, le supermamme non esistono ma esistono donne stanche e quindi ansiose non il massimo per la crescita di un figlio
buona giornata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube