Problemi respiratori, noduli calcifici

06 giugno 2020

Problemi respiratori, noduli calcifici




21 maggio 2020

Problemi respiratori, noduli calcifici

Salve, mia nonna ha sempre sofferto di broncopolmonite, quest'anno non l'ha avuta, però aveva sempre una tosse che a volte le abbassava anche la voce. La dottoressa le aveva prescritto dei raggi al torace che però abbiamo potuto fare a causa del covid solo la settimana scorsa. I risultati sono: Strie addensative disventilative bibasali, specie a sn. Segni rx di bpco. Non addensamenti parenchimali a focolaio rx evidenziabili su restanti ambiti. Non versamento pleurico. Piccoli noduli calcifici in sede paramediastinica e peritracheale bilaterale. Lieve prominenza ventricolare a sn. Aortosclerosi calcifica. Prudenziale monitoraggio a distanza. La dottoressa ha prescritto una tac urgente, ma nel frattempo non ci ha detto nulla né di buono né di cattivo e abbiamo molta paura, soprattutto a leggere la parola noduli. Che cosa significano questi risultati? Grazie.

Risposta del 06 giugno 2020

Risposta a cura di:
Dott. PAOLO PANAGIA


Direi che potete stare tranquille. I noduli calcifici sono esiti di pregresse lontane infezioni ( probabilmente tubercolari; non si preoccupi, riscontrarle all'età di sua nonna è cosa frequente e non sono contagiose ). Le "strie addensative disventilatorie bibasali" sono presumibilmente gli esiti delle precedenti numerose infezioni respiratorie.

Dott. Paolo Panagia
Medico Ospedaliero
QUILIANO (SV)

Ultime risposte di Apparato respiratorio

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube