Problemi stomaco e intestino

31 marzo 2016

Problemi stomaco e intestino


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


30 marzo 2016

Problemi stomaco e intestino

Salve,
preciso che soffro di colon irritabile o colite da moltissimi anni e quindi di tanto in tanto passo da fasi di stipsi a fasi di lieve diarrea. Sono un tipo ansioso e nervoso tutto condito da una buona dose di stress. Ogni tanto circa due volte all'anno accuso anche problemi di stomaco che passano in un paio di settimane circa.
Da circa un mese ho problemi di stomaco che non passano e con precisione bruciore con aria da eliminare sia dallo stomaco che dall'intestino, non ho un vero e proprio dolore alla stomaco e con precisione nella zona sopra l'ombelico e più un senso di malessere anche se sopportabile, e avverto di tanto in tanto un senso di acidità che sale, come se avessi un reflusso gastrico.
il mio dottore ha detto che potrebbe essere reflusso gastoesofageo, mi ha dato una cura da fare, aspettando di poter fare la gastroscopia a breve.
Trovo sollievo assumendo Gaviscon o comuni medicinali da banco e tutto cio mi comporta anche problemi di raucedine e mal di gola frequenti, ma stranamente i disturbi allo stomaco scompaiono stando distesa.
Ho un alimentazione abbastanza disordinata, a volte mangio troppo a volte faccio quasi il digiuno, fino ad un mese fa bevevo solo coca cola e mangiavo parecchia cioccolata con fritturine qua e là.
Adesso che accuso questi problemi eliminato coca cola, cioccolata, e quasi tutti i cibi fritti, non consumo latticini per ovvi motivi intestinali e cerco di mangiare in modo ordinato e dimenticavo sto cercando di eliminare del tutto il fumo.
Non sono sovrappeso. alta 1, 70 e peso 56 kg circa e ho 55 anni.
Potrebbe essere gastrite o ulcera o peggio qualcosa di grave?

Saluti e complimenti per il servizio da voi reso

Risposta del 31 marzo 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sono io a farle i complimenti per il suo provvidenziale cambiamento alimentare e di stile di vita. Eliminare la cioccolata, i cibi fritti, la coca-cola è il modo migliore per iniziare a curare il reflusso gastro-esofageo, perchè di questo, soprattutto si tratta. Prosegua con la terapia anti- reflusso (di cui, però mi ha riferito solo in parte) ed eventualmente aggiunga uno dei preparati non farmacologici contro l'eccessiva formazione di aria, soprattutto quelli a base di simeticone.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
La stipsi nel paziente cronico
Stomaco e intestino
30 marzo 2021
Sintomi
La stipsi nel paziente cronico
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI
Stomaco e intestino
22 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI