Proctite post/attinica

24 ottobre 2016

Proctite post/attinica




22 ottobre 2016

Proctite post/attinica

. . di seguito a radioterapia di 38 sedute successiva a prostatectomia. La curo ormai da 5 mesi con Asalex 1, 5 x2 assieme a Topster 3, la sera, + Asacol supposta 1 la mattina. Tale cura non è risolutiva: il tenesmo rimane e il sanguinanento si presenta se costretto a clisterino per la pulizia dell'alvo. Vorrei procedere con cura endoscopica presso centro di eccellenza, pure se dovessi spostarmi dalla Sicilia. Grazie

Risposta del 24 ottobre 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non credo che lei debba spostarsi dalla sua bella Sicilia. La terapia è corretta e completa. Deve solo avere ancora un po' di pazienza. Le proctiti attiniche sono lunghe da curare.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube