Prostatite

09 luglio 2005

Prostatite




06 luglio 2005

Prostatite

ho 41 anni, mi è stata diagnosticata 3 anni fà una prostatite cronica. . . faccio presente che i primi sintomi. . . Fitte basse. . . le ho avvertite all'età di 26 anni. . . . Adesso col passaree del tempo stanno insorgendo problemi nell'eiaculazione, cioè non riesco a trattenere l'eiaculazione e ancor prima di eiaculare fuoriesce il liquido seminale. . . Faccio presente che ho pochissimi disturbi di fenomenologia prostatica ma sono risultate ingrossate le vescicole seminali e il dolore lo avverto prpprio sui due lati delle vescicole. . . . mi chiedo; Esiste un qualche forma di intervento x decongestionare queste vescicole?visto i sintomi che avevo già molto giovane può essere che la prostatite sia insorta x un infiammazione e congestione di queste vescicole? Grazie

Risposta del 09 luglio 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Nelle infiammazioni delle vie seminali è difficile fare una esatta diagnosi di sede. Per il suo problema esistono comunque terapie antiinfiammatorie, decongestionanti. Importante in questi casi è lo stile di vita ( una regolare vita sessuale, una adeguata attività sportiva, ecc, ecc) e una dieta appropriata. Consulti il suo andrologo. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube