Protesi anca

27 febbraio 2008

Protesi anca




22 febbraio 2008

Protesi anca

Vorrei cortesemente una spegazione del referto modico che allego. Tengo a precisare che ho 77 anni e che circa 35 anni fa sono stato operaro al femore per displasia congenita dell'anca (era stata impiantata una placca di metallo per correggere l'angolazione del femore). vorrei sapere se è necessario un nuovo intervento per eventuale protesi all'anca. Grazie COLONNA LOMBO-SACRALE 2PR BACINO 1PR Scoliosi sinistro-convessa (che trascina con sé anche l’aorta calcifica, moderatamente ectasica e notevolmente scoliotica); riduzione modesta della fisiologica lordosi. Osteopenia imponente dèi singoli corpi con affondamento discreto delle limitanti superiore ed inferiore al livello di L4. Deformazione invece netta del corpo di L5 per un cedimento strutturale presumibilmente maggiore pregresso. Tuttavia il reperto non supera i 4 mm. circa. Artrosi sacro-iliaca bilaterale ed eterometria degli arti inferiori per risalita dell’ala iliaca destra. Esiti di intervento chirurgico per sintesi di frattura trans-trocanterica del femore con placche e viti. Artrosi avanzata ornolaterale: rima articolare molto ridotta ed addensamento marcato dei capi contrapposti.

Risposta del 27 febbraio 2008

Risposta a cura di:
Dott. MATTEO LIBROIA


Dalla descrizione c'è un' Artrosi dell'anca, che potrebe essere da protesi.
Inoltre c'è un Osteoporosi regionale, utile una moc e poi la visita dell'ortopedico.
Cordiali saluti.

Dott. Matteo Libroia
Casa di cura convenzionata
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa