Protusione discale e disco disidratato

28 giugno 2014

Protusione discale e disco disidratato




27 giugno 2014

Protusione discale e disco disidratato

Buon giorno ho il referto della rm che dice: atteggiamento in lordosi Disco intersomatico l5-s1 disidratato Protusione discale concentrica in l4-l5 sopratutto postero mediana che impronta il sacco durale in l5-s1 Protusione discale circonferenziale intraforaminale bilaterale con microlacerazione sottolegamentosa postero mediana canale spinale di normale ampiezza a seguito della visita da un ortopedico mi ha detto che non sono ernie però il fatto che un disco sia disidratato è un po un problema. Mi ha dato da fare 10 punture di nicetile+ una settimana di gladio. I giorni scorsi facendo un piegamento x raccogliere una cosa in terra ho sentito nuovamente una gran fitta e conseguente dolore x 2 giorni. Ora il dolore è passato però mi chiedevo se un disco disidratato può tornare a ridratarsi e se se anche le 2 protusioni possono ritornare a posto. ora sento la zona lombare indolenzita, dovrò conviverci con questa sensazione o passerà con il tempo? Ha qualche consiglio da darmi in merito? ? Grazie mille x ora

Risposta del 28 giugno 2014

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


Gentile paziente,
prima di consigliarle una terapia, ritengo molto utile conoscere l'eziologia, (cioè la causa) che
ha provocato questa situazione patologica.
E'stato lo sport? il tipo di occupazione? microtraumi ripetuti? altre cause ?. . .
II disco intervertebrale è un ammortizzatore idraulico, e senza liquido non funziona.
Attuemente vi è qualche possibilità, ma prima di sottoporsi a terapie (spesso invasive) provi a risalire alla causa e se vuole mi riscriva.
Saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube