Psiche e dieta

11 dicembre 2006

Psiche e dieta




08 dicembre 2006

Psiche e dieta

Buonasera! Ho 35 anni, ho un bambino di sei anni, negli ultimi anni sono aumentata molto di peso, arrivando a toccare quota 90 kg. Ho provato più volte a fare una dieta, con risultati sempre molto scarsi: non riesco infatti a rimanere costante e mi demotivo subito quando non vedo risultati immediati. Ho fatto diverse analisi, ma dal punto di vista endocrino e tiroideo sembra tutto a posto. Mi chiedo se potrebbe essere utile, secondo voi, un supporto psicologico o psicoterapeutico (ditemi voi!) per cercare di affrontare con più sicurezza una dieta. Sono una persona piuttosto ansiosa e, probabilmente, un po' insoddisfatta della vita. . . Cosa mi consigliate? Grazie per l'attenzione!

Risposta del 11 dicembre 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


Spesso i casi come il suo nascondono una forma depressiva. Lei stessa dice che vi sono molte cose nella sua vita che non sa bene come affrontare e ha perennemente un senso di disagio e insoddisfazione. Lei è consapevole della situazione e questo è un buon punto di partenza. Si rivolga a duno specialista con cui valutare l'eventuale opportunità di una terapia farmacologica e, soprattutto, di una psicoterapia.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa