Qt lungo

11 settembre 2017

Qt lungo




09 settembre 2017

Qt lungo

Buongiorno, è dal mese di aprile che mi è stato riscontrato un QT lungo. da aprile ad oggi è gradualmente salito fino a 500 e oltre. devo dire che assumo psicofarmaci (abilify, fevarin, tavor), che in questa circostanza, da luglio, sono stati sospesi. questi farmaci li assumevo da 4 o 5 anni e periodicamente facevo ecg di controllo, tutto bene fino ad aprile. ora anche con la sospensione dei farmaci il QT resta lungo e tende ad aumentare, c'è stata una lieve regressione dopo la sospensione di abilify. Adesso mi chiedo, visto che ci sono pareri discordanti, visto che per 50 anni il QT è stato normale e che risulta alterato solo dal mese di aprile è possibile che la causa siano i farmaci e che abbiano causato un danno permanente? è possibile che sia congenito? come mai si e manifestato dopo 50 anni? adesso sono 68 kg ma prima ero 72kg. grazie

Risposta del 11 settembre 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non può essere congenito, se prima era normale. Alcuni farmaci sono responsabili di questa alterazione, ma non in modo permanente. Bisogna vedere come si comporta nel tempo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa