Quali possibili conseguenze a seguito controlli fatti

20 aprile 2019

Quali possibili conseguenze a seguito controlli fatti





16 aprile 2019

Quali possibili conseguenze a seguito controlli fatti

Buongiorno, mio marito buon bevitore di vino ha fatto controlli a gennaio e riscontrato:
gammaglutamil transpettidasi ggt sip u/l 93
colesterolo ldl 22
colesterolo totale 361 colesterolo hdl 54
fatto anche esame addome referto dice: esame in parte limitato dal meteorismo intestinale. Quadro di epatomegalia steatosica con margini arrotondati
nelle porzioni di parenchima esplorabili non si descriminano focalità.
Aorta addominale di calibro nei limiti con calcificazioni di parete.
La nostra dott. Ssa dice di fare dieta e controllo colosterolo tra un mese.
Quali sono le eventuali complicanze se non si riesce a fare una dieta adeguata ?

Risposta del 20 aprile 2019

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Mancano i valori delle transaminasi per poter dare un giudizio più completo sulla situazione epatica. Vi sono due fattori di rischio : il sovrappeso e l' alcol. Entrambi concorrono a provocare un accumulo di grasso nelle cellule del fegato ( steatosi ). Il processo della steatosi va fermato, perché per ora può anche regredire, ma se progredisce, può sfociare nella cirrosi epatica, situazione grave e non regredibile. E' necessario, non solo che suo marito perda un po' di peso, ma soprattutto che si astenga da ogni forma si alcol, se vuole che il suo fegato funzioni a lungo. Sono importanti altri due esami : le transaminasi e l' elettroforesi delle proteine del siero.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Quando il fegato è grasso
27 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Quando il fegato è grasso