Re: eruttazione con singhiozzo

24 luglio 2015

Re: eruttazione con singhiozzo




23 luglio 2015

Re: eruttazione con singhiozzo

dottore, le scrivo in risposta al mio problema sull'aerofagia.
sì, avevo fatto delle cure, anche levosulpiride per due mesi, il problema era diminuito ma non scompariva del tutto.
il fatto è che tendo a mangiare masticando in fretta il cibo e spesso mi induco volutamente la deglutizione. . . però, anche cercando di controllare queste due cose, non vedo risultati molto migliori.
non so come sto ingoiando questa aria, e non so come risolvere questo problema.
lei dice che è l'aria che fermenta nello stomaco, ma comè possibile che fermenti? Perché succede questo?
forse non ha letto bene ciò che ho scritto, ma a volta qundo bevo, l'euttazione nasce e fuoriesce dalla gola, quindi devo pensare che ci sia aria nell'esofago e viene espulsa col passaggio dei liquidi?
prendevo una pastiglia di simeticone dopo i pasti, ma non cambiava nulla.

4 domande

1) quando mangio, sembra tutto normale, ma a un certo punto nel momento in cui mi fermo, ecco che dopo 20- 30 secondi, sento la necessitùà di liberare aria ed emettere due- tre eruttazioni. Perché accade questo, proprio nel momento in cui smetto di mangiare e non prima?

2)Dottore, le eruttazioni e i singhiozzi, però, li ho anche lontano dai pasti…
anche al mattino dopo 12 ore che non mangio nulla dalla sera.
se ingoiassi aria esclusivamente solo nei pasti, non dovrei soffrirne lontano da qiesti, non crede?

3) può essere iperdistensione barica del fondo gastrico? Ho letto molto a riguardo e mi ci ritrovo nei sintomi…

4) possiamo escludere queste tre cose dottore? Alla comparsa dei sintomi, col dottore pensammo anche a queste possibili ipotesi:

1) calcolosi della colecisti

2) cardias incontiente

3) intolleranze alimentari

saluti e aspetto la risposta, caro dottore

Risposta del 24 luglio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Ribadisco che l'aria non si ingoia, ma si forma nello stomaco, quindi anche molte ore dopo, un pasto. Sì, vi possono essere una Incontinenza cardiale e anche una intolleranza a qualche cibo, in teoria. Andrebbero indagate queste ipotesi. Una compressa di simeticone non serve a nulla. Bisogna assumerne 2 insieme del prodotto che contiene 120 mg per compressa dopo i due pasti principali.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Rettorragia
26 novembre 2019
Sintomi
Rettorragia
Disbiosi intestinale: come si cura
22 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Disbiosi intestinale: come si cura
Cos’è la disbiosi intestinale
15 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Cos’è la disbiosi intestinale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube